Stefano Gueresi

Nell'edizione 2014 il musicista mantovano ha presentato il nuovo CD Il destino dei sogni” con una formazione in trio composta dallo stesso Gueresi al pianoforte, Carlo Cantini al violino e Massimo Repellini al violoncello. 
Ha presenziato anche all'edizione 2015 in piano solo, con una antologia di brani da lui composti.

Stefano Gueresi
Nato a Mantova nel 1960, studi pianistici con la concertista Elisabeth Muller Vivanti, studi di composizione con John Paynter.
Compone musica evocativa di luoghi e tempi lontani e fantastici, che affonda le sue radici tanto nella tradizione classica tout-court che nel pop romantico-sinfonico degli anni Settanta.
Nel 2003 è stato designato come rappresentante del Comune nel CdA del Conservatorio “Lucio Campiani” di Mantova.
Ha suonato in numerose città italiane, fra le quali Roma, Milano, Venezia, Genova, Palermo, Bologna, Ferrara, Torino,Verona, Catania e all'estero negli USA, in Francia, Germania, Inghilterra, Albania,Svezia, Belgio, Russia, Austria, Polonia, Croazia, Romania,Svizzera e Bosnia-Herzegovina.
Nel 2000 i ballerini del Corpo di Ballo del Teatro della Scala di Milano interpretano la suite “Leda e il cigno”, appositamente composta per lo spettacolo del Galà della seconda edizione di “Mantova Danza” a Palazzo Te.
Le sue musiche sono state accolte nel palinsesto delle più importanti stazioni radio di Cracovia e San Pietroburgo ed inserite in programmazione per alcuni mesi. Il brano “Le porte del crepuscolo”, ispirato ad Arthur Rimbaud, è stato donato alla città di Charleville Meziers e si può ascoltare visitando la Casa - museo dedicata al celebre poeta francese.
Inoltre la sua musica è utilizzata come colonna sonora del video propedeutico alla visita della Camera degli Sposi nel Castello di San Giorgio a Mantova.
Da quattro anni i suoi brani sono stati utilizzati come commento musicale ai documentari del programma televisivo “Bell’Italia”, in onda ogni settimana su RAITRE.
Il nuovo progetto  "Il destino dei sogni”,  è un album ispirato, intrecci sonori vellutati con la complicità di melodie cantabili ed evocative, di un passato che non c’è più e di un futuro solo Immaginato. Questo lavoro fa seguito al progetto del 2010, “I racconti del lago” che ha visto iniziare la collaborazione del compositore con Carlo Cantini, violinista, arrangiatore e titolare del DiGiTube Studio, dove il cd è stato registrato in acustico.
In formula “trio” i brani sono stati eseguiti in numerosi concerti con il violoncellista Massimo Repellini prima di approdare alla registrazione del disco.
“Questo nuovo cd abbonda di atmosfere diverse, ritroviamo orientalismi, folclore e anche memorie classiche, ma tutte con un forte richiamo di immagini - ha scritto il critico musicale Andrea Zaniboni -.
Quella di Gueresi è una storia lunga ed internazionale, punteggiata da molti riconoscimenti della sua capacità evocatrice, dopo prove con il pianoforte solo, dopo quella con l’orchestra, oggi arriva una registrazione per tre strumenti.
Il trio di violino, violoncello e pianoforte ha fatto la storia della musica classica”. Il disco, prodotto da Trj Records, sarà distribuito da settembre.
 
Carlo Cantini
Dal 1984 al 2002 è stato concertino nell’Orchestra da Camera di Mantova con la quale si è esibito nei più conosciuti palcoscenici italiani ed esteri tra i quali ricordiamo: il Teatro alla Scala, il Santa Cecilia di Roma, il Teatro Regio di Torino, La Fenice di Venezia, il Carlo Felice di Genova, il Caracalla di Roma, la Rai di Roma, la Rai di Milano, la Rai di Torino e la Radio di Copenaghen.
Ha collaborato con artisti di fama mondiale quali: M. Rostropovic, N. Magalov, Andrea Bocelli, Stevie Wonder, Astor Piazzola.
A fianco di Antonella Ruggiero si esibisce nei più famosi teatri del mondo e in diverse città italiane ed estere tra le quali ricordiamo: New York, Toronto, Tokyo, Berlino, Casablanca, Rabat, Lisbona.
Con Arkè String Quartet, suo gruppo stabile dal 1996, svolge attività musicale in progetti particolari:oltre alla collaborazione con Antonella Ruggiero, è recente la collaborazione con il percussionista indiano Trilok Gurtu, considerato tra i migliori al mondo.
E’ anche produttore attento a scoprire e valorizzare nuovi talenti della scena musicale italiana.
Collabora con case discografiche importanti tra cui Sony BMG Italia, che nel 2008 lo coinvolge nel progetto del duo Sonohra, album completamente registrato e mixato presso il suo studio Digitube nel quale, troviamo il brano "L’Amore" che ha arrangiato per l’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai di Sanremo concludendo con la vittoria nella Sezione Giovani 2008. Nel 2010 a Londra al “ Sadler’s Wells Theatre“ dirige ed arrangia la London Symphony Orchestra per il progetto World Fusion con Trilok Gurtu e Jan Garbarek.
Arrangia la London Symphony Orchestra per il progetto World Fusion con Trilok Gurtu e Jan Garbarek.

Massimo Repellini
Ha cominciato lo studio del violoncello presso il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova sotto la guida del M.Francesco Strano e successivamente ha proseguito gli studi al Conservatorio “G.Verdi” di Milano, con il M. Rocco Filippini, conseguendo nel 1986 il diploma di violoncello. Per due anni, ha poi frequentato i corsi di perfezionamento di Città di Castello sempre con il M. Filippini.
Ha al suo attivo numerosissime partecipazioni come primo violoncello con l’Orchestra da Camera di Mantova, Orchestra Stabile di Bergamo, Orchestra del Teatro Regio di Parma, Orchestra dei Pomeriggi Musicali, Orchestra del Festival Internazionale di Brescia e Bergamo.
Nel corso della sua carriera ha collaborato con importanti orchestre sinfoniche quali l’Orchestra Filarmonica Della Scala e l’Orchestra della Svizzera Italiana sotto la guida di valenti direttori (Muti, Sinopoli, Sawallish, Gergiev, Rostropovic, Temirkanov,Oren e molti altri).
Molto intensa anche l’attività di musica da camera che nel corso degli anni lo ha portato a suonare con diverse formazioni cameristiche tra le quali citiamo il Quartetto d’Archi della Scala con il quale ha eseguito più volte il quintetto op.D 956 di F.Schubert per due violoncelli.
Il felice sodalizio, a partire dagli anni '90 con il famoso baritono Leo Nucci e l’Ensemble “Salotto ‘800”, da lui fondato, gli ha permesso di vivere la sua profonda passione per la lirica in qualità di violoncello solista nel “Salotto 800” suonando nei più famosi teatri d’Italia e del mondo.
Sono numerose le incisioni discografiche registrate sia con Leo Nucci sia con altre formazioni cameristiche, spesso nel ruolo di solista.
E’ stato docente della cattedra di violoncello presso la Scuola Civica “C. Monteverdi” di Cremona e presso la Scuola Internazionale di Liuteria di Cremona.
Attualmente è docente di Violoncello presso il  Conservatorio Statale di Trapani.
Stefano Gueresi, Carlo Cantini, Massimo Repellini
Condividi facebook share twitter share pinterest share
ASSOCIAZIONE CULTURALE DISANIMA PIANO
Via Mazzini, 23 - 46100 Mantova
C.F. e P.IVA 02491110207
IBAN: IT93 G035 8901 6000 1057 0666 554
Sigla.com - Internet Partner