Eugenio Finardi in "Finardimente"

12/09/2018

#FINARDIMENTE: una parola composta che è insieme un avverbio, un nome, un verbo. Tre modi per rispondere al dubbio su cosa sia la Verità nell’Arte. Questo lo show lo scorso 6 settembre presso il giardino di Casa Scalori tra musica e parole di Eugenio Finardi dove il cantautore ha cercato di svelare la sua verità dietro ogni forma di rappresentazione artistica con un racconto sincero e sfacciato delle emozioni di intere generazioni e ovviamente la sua musica!
 
Stefano Guernelli, Presidente Disanima Piano
Anche quest'anno Disanima Piano propone una serie di concerti nel giardino rinascimentale di Casa Scalori. Iniziamo subito questa sera con Eugenio Finardi, non c'è bisogno di presentarlo, è un grande cantautore che tutt'oggi calca le scene con qualità e con tanto seguito di pubblico. Abbiamo il tutto esaurito e siamo felicissimi.
Nei prossimi giorni, pomeriggio e sera, avremo i Gnu Quartet, che è un quartetto che fa con strumenti classici però musica modernissima, rock, eccetera; i Gemelli di Guidonia, ospiti da Fiorello; abbiamo Roberta Giallo, cantautrice molto giovane ma anche molto preparata. Insomma, una quattro giorni davvero piena di eventi, vi aspettiamo numerosi, siamo qua veramente per stare insieme, emozionarvi, emozionarci, emozionarti.

Piermario Azzali, Gioiellerie Azzali, sponsor
Per noi è il secondo anno di collaborazione con questa associazione culturale mantovana, Disanima Piano, e crediamo fortemente in questo sostegno, perché crea questi eventi di carattere culturale che, secondo noi, sono di ottimo impatto per il tessuto mantovano.
Questa sera ci sarà il concerto di Eugenio Finardi e abbiamo selezionato una nuova azienda di gioielli che è Borsari, con la quale in partnership con noi, sponsorizzeremo la serata.

Eugenio Finardi, Cantautore
Mantova, a parte che ci sono sempre venuto per un festival o un altro, dell'Unità, quando c'erano e che oramai sono un ricordo. Passare quel ponte con la città riflessa è veramente bellissimo, è bellissimo!
Lo spettacolo è appunto il racconto di uno spettacolo che continua ad alimentarsi della volta precedente. Il canovaccio iniziale partiva proprio dal ragionamento pirandelliano dell'"Uno, nessuno, centomila", del "Così è se vi pare", cioè quello che verrà a sentire, cioè Finardi, cioè non me, cioè anch'io oggi, uscendo di casa, ho detto a mia moglie "Vado a fare Finardi". Quindi questo Finardi si crea in quell'istante e nel momento in cui finisce torna ad essere, diciamo, uno che in fondo ha anche lui un'immagine di quello che è Finardi.
Io mi aspetto, in realtà, di ritrovare come degli amici. Io credo che ci sia una grande voglia di racconto, al di là della musica, di vedere chi sono questi personaggi. Tant'è che ci sono anche incontri con giornalisti, con attori, cioè c'è molta voglia di conoscere e alla mia età c'è molta voglia di raccontare. I giovani fanno, i vecchi raccontano. Quindi, eccomi qui!
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
ASSOCIAZIONE CULTURALE DISANIMA PIANO
Via Mazzini, 23 - 46100 Mantova
C.F. e P.IVA 02491110207
IBAN: IT93 G035 8901 6000 1057 0666 554
Sigla.com - Internet Partner