Massimo Coppola

Presenzierà nel maggio 2024
 
Cantautore, Compositore, Musicista, Produttore e Arrangiatore,
nasce nel 1972 a Grottaglie in Puglia, ed è proprio qui che comincia ad esprimersi musicalmente grazie alle prime esperienze con diversi gruppi locali, a cavallo tra l’originaria passione per la batteria in contesti più jazzistici strumentali, e la voglia di scrivere, suonare e cantare canzoni in braccio a una chitarra. Formandosi, nel frattempo, sugli storici cantautori italiani, sulle leggendarie rock band e tutto l’eterogeneo e colorato panorama degli anni '70-'80, e interessandosi al contempo però anche di nuove sonorità e proposte soprattutto dal mondo del jazz. Decisive le numerose esperienze a cavallo dei primi anni ‘90 e le prime collaborazioni (Alessandro Napolitano, Mario Rosini, Paolo Romano, Nico Stufano, Arthur Miles), che lo portano nel 1998 al salto verso Milano; periodo quello milanese indubbiamente molto denso di esperienze e amicizie artistiche significative (Quartiere Latino, Piero Luccarelli, Gianluca Grignani, Pier Foschi, Tony Canto, Custodie Cautelari, Ivan Ciccarelli). Seguiranno negli anni nuovi salti geografici: dopo Milano ci sarà Berlino ( in tour con la cantautrice Carò ), Roma ( Renzo Arbore, Michele Ascolese, Fausto Mesolella, Neri per caso), Praga ( Kuba Dolezal Quartet, Miso Kovalcic ) e attualmente Verona e Bologna ( Vince Pastano, Federico Malaman, Fabio Valdemarin, Fausto Beccalossi, Maxx Furian, Jerry Popolo, Marco Remondini, Massimo Greco, BifoBand, Mimmo De Tullio, Bruno Farinelli, Andrea Ferrario) con altrettante bellissime avventure musicali, scambi culturali e umani, sempre alla ricerca di un equilibrio e di una qualità espressiva che possano fare della sua musica della “buona”musica. Del 2021 la collaborazione con Rossana Casale che porta alla registrazione di due duetti all’interno del nuovo disco “Io vivo come te”, dedicato all’opera di Pino Daniele. Massimo duetta con Rossana Casale in due tra i momenti più intensi del disco, come sempre in equilibrio tra la canzone d’autore e richiami al jazz. Da segnalare all’interno del disco anche la presenza fondamentale di Agostino Marangolo, batterista “originale” della band di “Nero a metà” e di tanti dei successi riproposti del cantautore napoletano. Dal 2022 in poi porta in giro per l’Italia il live “IO VIVO COME TE”, omaggio a Pino Daniele, in cui ospita alternativamente Rossana Casale o Mario Venuti che, oltre ad interpretare in duetto alcuni brani di Pino, impreziosiscono il live con alcuni successi del loro repertorio. La discografia ufficiale vede all’attivo quattro album: Il primo, "The Answer", dell'Ottobre 2011 ( co-prodotto da Vince Pastano ), "Sinceri Oroscopi" del Dicembre 2013, "Cristallino" uscito il 1°Aprile del 2018 e infine l’ultimo “Io vivo come te” in uscita a Dicembre 2021, come detto, dedicato all’opera e al ricordo di Pino Daniele. E’ in lavorazione un nuovo album di inediti con la co-produzione di Tony Canto (storico produttore di Mario Venuti, Mannarino, Tosca e tanti altri ). Cantautore raffinato e dalla voce a tratti suadente a tratti graffiante, alla continua ricerca musicale di un’alchimia gustosa e piena di sfumature tra radici jazz-funk e nuovi trend Indie post-rock, chitarre incalzanti e atmosfere rarefatte, ritmiche vivaci e armonie aperte, bella elettronica e calore acustico, la musica di Massimo Coppola vi accompagnerà attraverso groove ed emozioni a un tempo leggere e intense, un equilibrio dinamico e virtuoso, decisamente accattivante. Nell’ultimo lavoro in particolare si fondono le radici partenopee con una visione più ampia che, grazie agli arrangiamenti spesso “coraggiosamente” lontani dagli originali, conferisce un respiro quasi world music alla proposta: coesistono in sostanza riferimenti “popolari”, soprattutto nei testi, nelle melodie e nei suoni delle chitarre acustiche, e riferimenti “blues” immancabili, che però si sposano ad arrangiamenti e strutture più complesse, trasversali, che inglobano esperienze jazzistiche e world decisamente più moderne. La proposta in una parola si potrebbe definire decisamente ricca, un melting pot che partendo dalle diverse anime del cantautore napoletano, poi si rispecchia in canzoni spesso ritmicamente vive e appassionate – la presenza di Agostino Marangolo alla batteria certifica la scelta artistica di “dare ritmo” alla melodia, di vestirla di vivacità e calore. 
Il tutto ovviamente con amore, rispetto e passione verso l’opera originale.
ASSOCIAZIONE CULTURALE DISANIMA PIANO
Via Mazzini, 23 - 46100 Mantova
C.F. e P.IVA 02491110207
IBAN: IT93 G035 8901 6000 1057 0666 554
Sigla.com - Internet Partner