Flavio Oreglio

Ha presenziato all'edizione 2015 con il reading musicale "Trent'anni ridendo  e sferzando"
Lo spettacolo, allestito in occasione del trentennale on stage di Flavio Oreglio, riprende la formula originaria utilizzata dall’artista nei suoi  primi anni di palco (monologhi e canzoni), proponendo un entertainment basato sulle canzoni umoristiche ragtime alternate a monologhi, aforismi e letture sui più svariati temi dell’attualità del vivere quotidiano.   
Dai luoghi comuni al rapporto di coppia, dalla stupidità di certa politica all’ignoranza dilagante, passando attraverso letture umoristiche e le immancabili poesie catartiche, ci si ritrova a ridere insieme delle storture del mondo e delle nostre debolezze. 
 
Nato artisticamente a metà degli anni 80 nei locali dei Navigli a Milano, laureato in Scienze Biologiche (Ecologia), musicista, attore, cultore del Teatro Canzone, si esprime da sempre coniugando riflessione e umorismo, comicità e poesia, satira e impegno civile. Dopo gli Scritti giovanili (1976 – 1977) e l’opera prima Ridendo e sferzando (1985 – 1995) diventa un caso editoriale (due milioni di copie vendute) con la trilogia de Il momento è catartico (2000 – 2005). Dal 2006 al 2010 elabora il progetto teatrale/editoriale Siamo una massa di ignoranti parliamone dal quale nascono due produzioni musicali “Siamo un massa di ignoranti. Parliamone” e “Giù”. Dal 2011 ad oggi elabora il progetto editoriale “Storia curiosa della scienza” dal quale nasce lo spettacolo teatrale “Sulle spalle dei giganti”.

Parallelamente alla sua attività artistica, con il progetto Musicomedians, Oreglio ha avviato una rigorosa rilettura del rapporto tra attore e musicista, attraverso la realizzazione di un “Centro studi” e approntando analisi e ricerche di carattere storico – culturale e tecnico sulla fenomenologia della comicità e della canzone d’autore.

Dagli esordi a "Trent'anni ridendo  e sferzando" (1985 – 1998)
L’esordio di Flavio Oreglio sui palcoscenici italiani risale al 1985.
Nasce artisticamente nei pub situati lungo i Navigli di Milano con lo spettacolo MELODIE E PARODIE lavorando in coppia con Pietro Nobile virtuoso chitarrista fingerstyle.
Nel 1986 approda al cabaret “La Corte dei miracoli” e nel 1987 esce l’album “Melodie & Parodie ovvero: pensieri di un rivoluzionario moderato” (Clou disque/EMI).
Nella stagione 86-87 inizia anche a frequentare Zelig.
Sarà presente ogni anno nella programmazione dello storico locale milanese
Nei dieci anni successivi  pubblica gli album “Clownstrofobia ovvero: esperimenti di genetica musicale” (1988 – Clou disque/EMI) e “Burlando furioso ovvero: monologhi e canzoni tenuti insieme col nastro adesivo” (1994 – Cà Bianca club) arrivando alla fine di un percorso di ricerca e sperimentazione musicale e teatrale che l’autore ha raccolto in un’unica opera dal titolo “RIDENDO E SFERZANDO”
(il libro “Ridendo e Sferzando” viene pubblicato nel 1998 dalla casa editrice Greco & Greco)

Dal laboratorio del Caffè Teatro a “Il momento è catartico” (1998 – 2005)
Terminata l’esperienza di “Ridendo e Sferzando” Oreglio costituisce nel 1998 con Ale e Franz un laboratorio artistico al Caffè Teatro di Verghera di Samarate che lo porta a elaborare nuove idee.
Nello stesso periodo inizia un percorso televisivo con la trasmissione Zelig.
Nella stagione 2000/2001 comincia a proporre in TV le “poesie catartiche” e pubblica l’album “Ho un sacco di compiti per lunedì “
Sono i primi passi che porteranno a “Il momento è catartico”, lo spettacolo di teatro canzone che è stato portato per tre anni in tournée nei teatri di tutta Italia  (2002 – 2005)
Durante questo periodo Mondadori ha pubblicato i volumi  “IL MOMENTO E’ CATARTICO” (2002), “BIS – NUOVI MOMENTI CATARTICI” (2003), “POESIE CATARTICHE” (Antologia + CD 2003) e “KATARTIKO 3 – ATTO FINALE” (2004) arrivando a vendere due milioni di copie; parallelamente è uscito il  CD “IL MOMENTO E’ CATARTICO – …E CI CHIAMANO POETI” (Tarantanius – Catartica records) e il DVD “CATARTICO LIVE” (Mondadori 2005).

Siamo una massa di ignoranti. Parliamone (2005 – 2011)
Chiusa l’esperienza de “Il momento è catartico” inizia nel 2005 a elaborare il nuovo progetto “Siamo una massa di ignoranti. Parliamone”.
Nello stesso anno partecipa come ospite al Festival Gaber raccogliendo notevoli consensi e fa parte del cast fisso della trasmissione “Il senso della vita” di Paolo Bonolis (Canale5)
Nel 2006 è ospite al Festival di Sanremo e alla prima puntata di Zelig Circus e inizia una nuova tournée teatrale con lo spettacolo “Siamo una massa di ignoranti. Parliamone” Pubblica libro e CD omonimi per Bompiani/Catartica records.
Dopo la tournèe estiva torna in TV con la seconda edizione de “Il senso della vita” (Bonolis/Canale 5).
Nel 2007 interviene a Zelig off, a Mai dire martedì con la Gialappa’s e a Notte Meditterranea Rai2, oltre a far parte del cast fisso di “GLOB – L’osceno del villaggio” con Enrico Bertolino (RAI3) e del cast di Zelig edizione 2007 dal Teatro degli Arcimboldi di Milano. Sempre nell’ottobre del 2007 esce per Bompiani “Non è stato facile cadere così in basso” a cui fa seguito un nuovo percorso teatrale iniziato con la sperimentazione del Teaforum al Teatro della Cooperativa di Milano nel mese di gennaio 2008. Nel mese maggio del 2008 esce il CD Giù contenente le canzoni dello spettacolo teatrale, arrangiato con il contributo della band folk de i Luf. Nel maggio 2009 esce per Bompiani “All’appello mancano anche i presenti”. Nel maggio 2010 esce per Aliberti editore ‘Aprosdoketon’, raccolta inedita di aforismi dal 2006 al 2010, a conclusione del percorso editoriale di ‘Siamo una massa di ignoranti. Parliamone’. Nel giugno del 2011 esce il DVD che contiene lo spettacolo registrato al Teatro della Cooperativa di Milano dal titolo “RECITAL Siamo una massa di ignoranti. Parliamone”.
Nel settembre 2011 esce il libro per Salani “Storia curiosa della scienza – Le radici pagane dell’Europa” seguito da una nuova produzione teatrale dal titolo “Sulle spalle dei giganti”.
Nell’ottobre 2012 esce il libro per Garzanti “La vera storia del cabaret – Dall’uomo delle taverne alla bit generation” scritto con Giangilberto Monti.
Nel 2013 porta in scena con David Riondino lo spettacolo ‘Cabaret Concerto’.
Nell’ottobre del 2013 esce il secondo libro per Salani ‘Storia curiosa della scienza - La rivoluzione degli arabi’.

Flavio Oreglio
Flavio Oreglio
Flavio Oreglio
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
ASSOCIAZIONE CULTURALE DISANIMA PIANO
Via Mazzini, 23 - 46100 Mantova
C.F. e P.IVA 02491110207
IBAN: IT93 G035 8901 6000 1057 0666 554
Sigla.com - Internet Partner